Convocata la Prima Assemblea Provinciale online per VcV Venezia

30 Aprile 2020

Il Veneto che Vogliamo nasce come progetto civico aperto a tutti coloro che non vogliono rassegnarsi al governo di Zaia e del centrodestra, e costituisce il fatto politico più innovativo nella nostra regione negli ultimi anni.

Sabato 2 maggio 2020, alle ore 15.00, si terrà la prima assemblea online de “Il Veneto che vogliamo” nella Città Metropolitana di Venezia. L’assemblea è aperta a tutti i firmatari dell’appello e a tutti quei simpatizzanti che vogliano cogliere questa occasione per conoscere il candidato del centrosinistra alla presidenza della regione Arturo Lorenzoni.

All’assemblea parteciperanno per un confronto anche il candidato Sindaco del Centro-Sinistra per la Città di Venezia e la Città Metropolitana, Pier Paolo Baretta e il candidato del centrosinistra a Portogruaro, Stefano Santandrea.

La depressione colpirà soprattutto quella parte del settore economico produttivo più vicina alle comunità, quella delle micro e piccole imprese, dei negozi di prossimità, l’artigianato. Attività che rappresentano il cuore attivo e pulsante, che hanno bisogno di risposte concrete.

Bisogna ripensare ad un turismo più rispettoso dei luoghi e delle comunità che in quei luoghi ci vivono. Non è più possibile perseguire come obiettivo i record numerici delle presenze nelle nostre città e nei luoghi d’arte. Non è più sostenibile, a maggior ragione ora con l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19. Vanno allora ridiscusse e ripensate anche tutte le opere e le infrastrutture che il concetto di turismo-spettacolo aveva imposto a discapito del buonsenso.

Infine, la nostra idea di sanità parte dalla valorizzazione delle strutture intermedie e dal ruolo del territorio e dell’integrazione socio-sanitaria. È la filiera medici di medicina generale / distretto socio-sanitario / strutture intermedie, a dover tornare al centro, prevedendo anche risorse dedicate per tornare, ad esempio, ad investire sulla medicina del territorio e su quella di comunità.

La quarantena ha interrotto bruscamente ogni possibilità di aggregazione, ma ora vogliamo tornare a confrontarci, a riprendere i contatti sociali, e sappiamo che per avere fiducia in un candidato e in un progetto sia fondamentale la conoscenza, l’ascolto e il dialogo. Anche per questa ragione, vi invitiamo a un’assemblea vera e propria, organizzata con modi e mezzi non tradizionali. Perché, in questa fase, per fare politica è fondamentale avere anche ingegno e fantasia.

Il Coordinamento Provinciale Città Metropolitana di Venezia è composta da:
MARGHERITA LACHIN
Marcon
GIOVANNI LITT
Spinea

RENATA MANNISE
Venezia
SERGIO POLESEL
Camponogara
IRENE SALIERI
Mira
GABRIELE SCARAMUZZA
Venezia
PIER PAOLO SCELSI
Venezia
STEFANO SPIVACH
Teglio Veneto
VANIA TROLESE
Camponogara
MAURIZIO VEZZÀ
Venezia
LAVINIA VIVIAN
Mira

Condividi questa pagina